Progetti futuri: l’abitare generativo per giovani e anziani

Beate Vivo Farm sta monitorando progettualità d’impresa che interessano la sfera abitativa.

Un primo ambito si rivolge a giovani universitari che necessitano di trasferirsi in altre città e che si ritrovano spesso in difficoltà a reperire alloggi adeguati sia dal punto di vista qualitativo che economico. Un secondo campo di interesse intende sviluppare progetti residenziali che prestino particolare attenzione alla popolazione anziana – con le sue diverse fragilità – destinata ad aumentare significativamente il progressivo invecchiamento delineato dalla curva demografica per i prossimi decenni.
L’approccio è quello dell’abitare generativo – fondato sulle relazioni tra persone-, e orientato alla proposta di soluzioni creative e innovative a basso impatto energetico, di elevata qualità sociale e ambientale. Progetti solidali, equi, sostenibili e in grado di integrare casa, lavoro, cura, educazione e cultura.

CONDIVIDI

Iscriviti alla Newsletter